Permesso di costruire in sanatoria

Permesso di costruire in sanatoria ai sensi dell'articolo 135, comma 1 L.P. 1/2008

di Lunedì, 26 Ottobre 2015 - Ultima modifica: Martedì, 27 Ottobre 2015

Informazioni e modulistica necessaria per il rilascio del permesso di costruire in sanatoria art. 135, comma 1 L.P. 1/2008.

Ai sensi dell'articolo 135, comma 1, la domanda di sanatoria può essere presentata solo se le opere abusive risultano conformi agli strumenti urbanistici vigenti e non in contrasto con quelli adottati, sia al momento di realizzazione dell'opera abusiva, sia al momento di presentazione della domanda di sanatoria (cd. "doppia conformità").

In assenza di tale requisito, la domanda non potrà essere presentata, ed il Comune applicherà la sanzione prevista dall'art. 129 della L.P. 1/2008, con riferimento alla tipologia dell'opera abusiva realizzata, qualificata ai sensi dell'articolo 128 L.P. 1/2008.

La domanda di permesso di costruire in sanatoria deve essere presentata, compilando il modello 47070, indicando l'opzione articolo 135, comma 1 e firmata dal richiedente e dal progettista. Ad essa vanno allegati, in duplice copia, gli elaborati progettuali delle opere abusive realizzate redatti da tecnico abilitato e sottoscritti dal richiedente nonché le preventive autorizzazioni, dichiarazioni e nulla osta necessari a soddisfare i requisiti dell'articolo 135, comma 1 L.P. 1/2008.

Chi può richiedere

Possono richiedere il permesso di costruire in sanatoria, il responsabile dell'abuso o altro soggetto avente titolo, di cui agli articoli 127 e 129 L.P. 1/2008.

Dove rivolgersi

  •  Sportello Imprese e Cittadini
    • Ufficio Controllo e Contenzioso

Quanto costa

  • 2 marche da bollo secondo il valore di legge, 
  • diritti urbanistici edilizi di cui alla L. 68/93.

Tempi di attesa

Il procedimento si attiva su istanza di parte e si conclude nel termine di 60 giorni, salvo sospensione del procedimento; in caso di mancata adozione del provvedimento espresso da parte del Comune, trascorso il termine di 60 giorni, l'istanza si intende rigettata.

L'istruttoria della domanda prevede l'effettuazione del sopralluogo per accertare la corrispondenza di quanto rappresentato negli elaborati grafici con quanto effettivamente eseguito. 

Termine di presentazione della domanda: se il Comune ha contestato le opere abusive con l'emissione dell'ordinanza di riduzione in pristino ai sensi dell'articolo 129 L.P. 1/2008, la domanda di permesso di costruire in sanatoria deve essere presentata entro il termine perentorio di 90 giorni dalla notifica dell'ordinanza, a pena di decadenza dalla possibilità di presentarla, come previsto dall'articolo 135, comma 1 e 129, comma 1 della L.P. 1/2008. E' ammessa la facoltà di presentare la richiesta di proroga di detto termine, prima della sua scadenza, ai sensi ed alle condizioni previste dall'articolo 135, comma 2 della L.P. 1/2008.

Effetti del permesso di costruire in sanatoria: il rilascio del permesso di costruire in sanatoria rende l'opera legittima ed estingue gli eventuali reati edilizi.

Note

Per le nuove domande di Permesso di Costruire in Sanatoria, finché non verrà approvato da parte della Giunta Provinciale il Regolamento Unico, continua ad essere valida la modulistica approvata illo tempore, naturalmente con l'accorgimento di interpretare i vecchi riferimenti normativi secondo le nuove disposizioni di legge.

Martedì, 14 Giugno 2016

Questionario di valutazione

Inserisci il codice di sicurezza che vedi nell'immagine per proteggere il sito dallo spam

© 2019 Comune di Aldeno powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl